Mi porti il latte, please?

Connettere: unire, collegare, interfacciare, congiungere, attaccare, allegare, combinare, aggiungere, allacciare, legare. Di pensieri o fatti:  associare, concatenera, collegare, correlare. (Dizionario Sinonimi e Contrari Zanichelli)

Una volta c’erano le bacheche. E gli  annunci sui giornali e sulle fanzine. I muri. Il passaparola – ma quello c’è ancora, più vivo che mai. Adesso abbiamo migliaia di posti dove raggiungere ed essere raggiunti da chi ha bisogno di noi o da chi cerchiamo. E allora nascono siti che fanno un pò di pulizia e permettono di connettere persone, aziende, lavori, talenti in modo semplice e lineare. Lavoro e non solo: magari mi connetto a chi mi può portare il latte dal negozio vicino o a chi può finanziare un mio progetto.

  • thumbtack.com – “trova e prenota affidabili servizi locali”: dall’idraulico al maestro di chitarra, chiedi al sito chi ti serve nelle tue vincinaze, riceverai i preventivi e potrai scegliere chi fa per te.
  • designerscouch.org – “mostra, lavora, investi, condividi, connetti, critica”: uno spazio per designer che cercano aziende e viceversa. Da vedere anche per ispirarsi.
  • produzionidalbasso, shinynote, eppela in Italia ( ma ce ne sono tantissimicome Justgivingeverydayhero, sixdegrees ) sono  siti di crowfunding nati per condividere idee e progetti e trovare i fondi per realizzarli.
  • yougive è una recentissima app che consente di effettuare donazioni, tramite iPhone, ad organizzazioni no profit e di entrare in contatto con Ong italiane ed internazionali.
  • milk, please: per farti portare a casa velocemente ciò di cui hai bisogno e guadagnare facendo piccole consegne.
  •  e con locum trovi parcheggio!

(per chi si chiede cosa c’entra la foto: un bimbo ha perso il gatto e ha fatto i suoi piccoli manifesti che ha sparso in giro per un quartiere di Berlino:  catfunding  handmade!)

This entry was posted in Uncategorised and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply